Riunione con specialisti ambulatoriali 13.02.18

Martedi 13.02 si è svolta presso la sede dell’Ordine una riunione con gli specialisti ambulatoriali per discutere in merito alla situazione di tale categoria professionale.

Opinione condivisa all’unanimità dai presenti  è stata che, a fronte delle incombenze in aumento e delle condizioni lavorativi dei colleghi specialisti ambulatoriali, sia necessario un congruo incremento delle ore.

L’obiettivo a cui ambire è, inoltre, che le ore vengano assegnate a tempo indeterminato, in quanto secondo l’accordo collettivo le ore a tempo determinato sono incompatibili con la legge finanziaria.

Il Presidente Dott. Barbera ha rassicurato i presenti sull’interesse del Consiglio dell’Ordine alla causa degli specialisti ambulatoriali e, al contempo, ha proposto una strada per affrontare il problema, tornando a sostenere che chiedere incontri nelle opportune sedi istituzionali in vesti sindacali, attraverso gruppi o sindacati che non rappresentano la totalità degli iscritti, non è strada perseguibile.

Piuttosto, a suo dire, sarebbe opportuno in sede istituzionale far capire l’effettiva importanza che gli specialisti ricoprono per il comparto in termini di lotta e prevenzione di malattie infettive, di controllo sanitario.

Il Dott. Barbera di fatto ha già mostrato il suo impegno per la suddetta questione nelle sedi istituzionali offrendo disponibilità a collaborare sull’argomento. Tale disponibilità è stata accolta con piacere dall’Assessore Regionale alla salute, On. Avv. Ruggero Razza, con il quale si programma un incontro nelle prossime settimane.

NEWSLETTER GENNAIO

Cara/o Collega,

 gennaio è stato un mese di grande fermento, subito dopo la nostra elezione, abbiamo provveduto e stiamo ancora provvedendo agli adempimenti burocratici che un passaggio di gestione come questo prevede ma ciononostante abbiamo già cominciato a lavorare sui punti del programma che avevamo presentato a tutti voi.

 

Da subito si è deciso di combattere la masochista guerra dei prezzi al ribasso perpetrata da qualche poco ravveduto collega e in questi giorni, considerate le molte segnalazioni che ci sono pervenute, abbiamo deciso di convocare qualche collega per parlare dell’argomento.

Sia chiaro, i tariffari non esistono più, e dunque nessuna azione di tipo legale può essere avviata nei loro confronti; ma non per questo riteniamo che non sia nei poteri dell’Ordine chiedere a questi colleghi un ragionamento morale, chiarirgli che questo metodo di lavoro non consente di rispettare standard di qualità, che le loro prestazioni super low cost danneggiano un’intera categoria e che tale modo di lavorare non gli consentirà di arrivare a fine mese a meno che non risparmino su materiali, farmaci, attrezzature etc; ma a quel punto, devono rendersi conto che stanno speculando non solo sulla dignità della nostra professione, ma anche sulla salute degli animali, e noi non possiamo consentire questa doppia mancanza di rispetto.

Ci auguriamo che su questo ragionamento, che parte dalla tutela del cliente (l’animale) e arriva alla dignità di chi lo cura (il Medico Veterinario), si possa trovare una sintesi con le Associazioni Animaliste con le quali intendiamo dialogare in modo sincero e diretto, consapevoli però che la nostra professione ha un valore che non siamo disposti a svendere.

Partendo da questi presupposti, riteniamo utile una campagna informativa di sensibilizzazione sull’argomento, che coinvolga tutti i colleghi e della quale presenteremo i dettagli prossimamente.

 

Sul fronte della formazione promossa dall’Ordine, i responsabili di questo settore, la dr.ssa Pugliese e il dr. Polino stanno calendarizzando una serie di eventi formativi che nei prossimi giorni verranno pubblicizzati. La scelta degli argomenti è stata operata da una parte in base alla disponibilità di eccellenti relatori che verranno invitati a relazionare (phD), e dall’altra identificando le tematiche di maggiore attualità e interesse soprattutto in relazione al mercato del lavoro.

In questo contesto, sono giunte anche proposte di singoli colleghi che intendono organizzare degli eventi in collaborazione con l’Ordine. Siamo orgogliosi di questo slancio e ci auguriamo che in futuro ci sia sempre più collaborazione in tal senso, considerato che da quest’anno sarà possibile anche ricevere delle sponsorizzazioni esterne, tanto per gli eventi che prevedono ECM quanto per eventi formativi senza crediti.

 

Un’altra importante novità che desideriamo comunicarvi riguarda l’apertura della segreteria dell’Ordine, in questo momento prevista il martedì dalle 13.30 alle 15.30, che potrà estendersi a più giorni a settimana nel momento in cui verrà inserita un’unità amministrativa a supporto della segreteria. Per agevolare ancor più gli iscritti, abbiamo pensato di fare cosa gradita ai colleghi mettendoci a disposizione, ciascuno nel proprio territorio di appartenenza, per ricevere le istanze anche fuori dalla sede, evitando così di dover arrivare fino a Messina o di dover attendere il giorno di apertura. Sul sito dell’Ordine abbiamo pubblicato i nostri numeri di telefono e i territori nei quali ciascuno si è reso disponibile.

 

Di recente si è rinnovato anche il direttivo della FROMVS (Federazione Regionale Ordini Medici Veterinari Siciliani), del quale mi onoro di essere stato eletto Vice-Presidente. Come primo adempimento ho ritenuto necessario organizzare un incontro con l’Assessore alla Salute della Regione Siciliana On. Avv. Ruggero Razza, durante il quale sono stati affrontati i temi cruciali di interesse regionale che ci interessano da vicino; prima tra tutti la situazione di precarietà nella quale versano gli specialisti ambulatoriali e i dirigenti a tempo determinato, un argomento che merita una definitiva soluzione in tempi brevi, al netto di speculazioni politiche e sindacali.

La nostra proposta è stata quella di  di integrare le ore della specialistica ambulatoriale, in modo paritario per ciascun professionista, in modo da poter assicurare un regime prestazionale omogeneo e standardizzato sul territorio. Infatti, non ci si può affidare alla distribuzione pro capite per le somme della veterinaria, dal momento che le province ad alta vocazione zootecnica e produttiva sono quelle con una popolazione umana piuttosto bassa. All’interno dell’Assessorato della Salute esistono le competenze e le professionalità per poter portare avanti questa soluzione, che non comporterebbe, comunque, alcun aggravio di spesa, dal momento che le somme in questione vengono già spese da anni per i progetti obiettivo e che anche, qualora fosse necessaria un’integrazione, sarebbe costituita da una cifra estremamente bassa rispetto agli indennizzi che di continuo devono essere erogati agli allevatori per la brucellosi e la tubercolosi e alla perdita economica conseguente al mancato conseguimento dei LEA.

Oltre a questo argomento, si è dialogato sul piano di eradicazione di brucellosi e tubercolosi che va assolutamente rivisto, come anche la Legge 15 sul randagismo e il sistema delle sterilizzazioni che riteniamo debbano essere affidate anche ai tantissimi colleghi privati disponibili nei vari territori; questo consentirebbe un occasione di lavoro per molti di noi e contemporaneamente un alleggerimento del carico per le ASP.

 

In conclusione desideriamo comunicare che sono stati nominati il Responsabile Anticorruzione del nostro Ordine, identificato nel Dott. Santi La Macchia, e la Responsabile della Conservazione dei dati digitali, la Dr. Michela Pugliese.

 

 

Nel salutarvi, augurandovi buon lavoro, vi comunico che l’Ordine sta lavorando alla stipula di alcune convenzioni, ad esempio in ambito assicurativo, che consentiranno delle agevolazioni per i colleghi che ne fruiranno, senza però gravare l’Ente di alcun onere.

 

Messina 30/01/2018                                                                              Il Presidente

                                                                                                               Dr. Nicola Barbera

piano triennale anticorruzione 2018-2020

piano triennale anticorruzione 2018-2020

Il Piano Triennale di Prevenzione Corruzione (PTPC) dell’Ordine dei Medici Veterinari della Provincia di Messina è redatto in conformità alla Legge 190/2012 che definisce le “Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione”.

Obiettivo del piano è quello di prevenire il rischio di corruzione nella singola P.A., sia con riferimento ai rapporti interni, che ai rapporti verso l’esterno, attraverso l’individuazione dei criteri per la valutazione dei livelli di rischio nelle diverse attività istituzionali e la conseguente adozione di misure idonee a prevenire tale fenomeno; obiettivo che potrà essere efficacemente raggiunto anche attraverso il rispetto dei valori etici e morali che devono contraddistinguere l’attività ordinistica ed amministrativa.

Il PNA è il principale strumento di lotta alla corruzione. È stato predisposto dal Dipartimento della Funzione Pubblica ed è stato approvato dall’ ANAC l’11 settembre 2013 con delibera n.72.

Incontro tecnico con l’Assessore Regionale alla Salute

Sabato 27 gennaio 2018 si è svolto un incontro tecnico tra l’Assessore Regionale alla Salute On. Avv. Ruggero Razza e tutti i Presidenti degli Ordini dei Medici Veterinari Siciliani. La Riunione, coordinata dal Presidente del’OMV di Messina, Dott. Nicola Barbera, è stata un occasione di concreto confronto sugli argomenti più urgenti della nostra professione. L’Assessore ha garantito disponibilità alla risoluzione in tempi brevi di annose questioni riguardanti il nostro settore (specialistica ambulatoriale, randagismo, piano di eradicazione di brucellosi e tubercolosi, nuovi sbocchi lavorativi,ecc.). L’Ordine di Messina esprime piena soddisfazione per l’esito della riunione e per il ruolo di coordinamento affidato.

Apertura segreteria

Si comunica che la Segreteria sarà aperta ogni martedì  dalle ore 13:30 alle ore 15:30.

Per agevolare inoltre le operazioni di segreteria, tutti i membri del Consiglio si rendono disponibili ciascuno sul proprio territorio di pertinenza.

Di seguito i recapiti utili:

Dott.  Nicola Maria Barbera (Presidente): dottbarbera@gmail.com, cell. 340/9829521; BARCELLONA POZZO DI GOTTO-MILAZZO

Dott. Marco Polino (Vice Presidente): dottmarcopolino@gmail.com, cell. 328/3882445; MISTRETTA-CASTELL’UMBERTO-PATTI

Dott.ssa Annalisa Previti (Segretario): annalisa.previti@yahoo.it, cell. 346/0252763; VILLAFRANCA TIRRENA- ROMETTA MAREA

Dott.ssa Michela Pugliese (Tesoriere): mpugliese2111@gmail.com, cell. 340/5946259; MESSINA

Dott. Giuseppe Coppolino (Consigliere): cell. 338/9499349;BARCELLONA POZZO DI GOTTO-MILAZZO

Dott. Giuseppe Gacioppo (Consigliere): cell.339/2074602; PATTI

Dott. Santi La Macchia (Consigliere): cell. 338/6987123. SPADAFORA

 

Incontro di cortesia con il Magnifico Rettore

Esito Elezioni Rinnovo Collegio Revisori dei Conti

Revisori Eletti

  1. Briguglio Giovanni 144 voti
  2. Principato Salvatore 135 voti
  3. Iraci Fuintino Antonio 125 voti

Revisore Supplente Eletto

  1. Alizzi Antonino

Altri Revisori Non Eletti

  1. Aveni Francesca 109 voti
  2. Calò Francesca 108 voti
  3. Destro Impiccia Antonino 96 voti

 

Esito Elezioni Rinnovo Consiglio Direttivo Ordine Triennio 2018 – 2020

Eletti

  1. La Macchia Santi 175 voti
  2. Barbera Nicola 149 voti
  3. Pugliese Michela 147 voti
  4. Coppolino Giuseppe 140 voti
  5. Polino Marco 140 voti
  6. Previti Annalisa 139 voti
  7. Gacioppo Giuseppe 136 voti

Non Eletti

  1. Montalbano Rosa Maria 120 voti
  2. Lo Giudice Sabrina 119 voti
  3. Venza Massimo 111 voti
  4. Foti Nello 103 voti
  5. Innella Giuseppe 90 voti
  6. Parasiliti Francesca 90 voti
  7. Musumarra Marco 84 voti
  8. Altri 15 voti

Liste di orientamento – Consiglio Direttivo -triennio 2018-2020

Consiglio Direttivo

Venza Massimo

Lo Giudice Sabrina

Montalbano Rosa Maria

Parasiliti Francesca

Foti Nello

Musumarra Marco

Innella Giuseppe

Collegio dei Revisori

Aveni Francesca

Calò Francesca

Destro Impiccia Antonino

Sostituto Revisore

Morgana Giuseppe

___________________________________________________________________

Consiglio Direttivo

Barbera Nicola

Coppolino Giuseppe

Gacioppo Giuseppe

La Macchia Santi

Polino Marco

Previti Annalisa

Pugliese Michela

Collegio dei Revisori

Briguglio Giovanni

Iraci Fuintino Antonio

Principato Salvatore

Sostituto Revisore

Alizzi Antonino

 

 

30 novembre termine ultimo presentazione Mod. 1/2017

Gentili colleghi, si rammenta che il 30 novembre p.v. scade il termine ultimo per la presentazione del Modello1/2017.
Per trasmettere il Modello1 è necessario accedere alla propria Area personale di Enpav Online e cliccare su Trasmissione Modelli → Modello1 → Modello1 2017.
Il Delegato Enpav per Messina – Massimo Venza

Comunicazioni

Anmvi

No items.