Si è svolto al Comune di Messina un incontro tra L’Ordine dei Medici Veterinari della provincia di Messina, rappresentato dal Presidente Dr. Nicola Barbera e dal Consigliere Giuseppe Coppolino e l’Ente Comunale rappresentato dai Dirigenti Dott.Romolo Dell’Acqua e Dott.Vincenzo Palana sul tema randagismo.
L’incontro è servito a fare il punto della situazione e a gettare le basi per una collaborazione tra professione Medico Veterinaria e Comune di Messina, con uno sguardo alla possibilità di progetti condivisi in collaborazione con la Regione Sicilia.

I protagonisti dell’incontro hanno analizzato la situazione degli ultimi anni, è emerso un quadro di assoluta emergenza tanto in città quanto in
provincia.

La direzione sarà inevitabilmente quella di incidere sul controllo delle nascite attraverso le sterilizzazioni e sul senso civico incentivando gli affidi a privati dei cani. Un gruppo di lavoro permanente redigerà un protocollo ufficiale d’intervento che costituirà la base per la futura operatività nel settore

 

Caro collega,

si trasmette offerta lavorativa a tempo indeterminato in Inghilterra nell’ambito Inspettivo.

Il collega che ci ha contattati è un medico veterinario laureato a Messina che lavora come Official Veterinarian in un’azienda Inglese operante per conto del Governo. L’azienda che rappresenta, la EVILLE & JONES, si occupa principalmente dei controlli ispettivi delle carni, dei controlli frontalieri in porti e aeroporti, dei controlli dell’import/export e in alcune aree anche dell’eradicazione della Tbc e della Sanità Animale in generale. La EVILLE & JONES è la più grande azienda del Regno Unito in questo settore e conta più di 650 veterinari di ben 30 diverse nazionalità divisi in vari settori. Da qualche tempo ha ampliato il proprio raggio di azione in America del sud ed in Australia e quindi la richiesta di Veterinari è cresciuta.

La Eville & Jones UK Ltd (www.eandj.co.uk<http://www. eandj.co.uk/>) ha organizzato a Messina il Venerdi 20 Aprile ,dalle ore 08:00am fino alle ore 18:00pm, un RECRUITMENT DAY in collaborazione con l’Ordine dei Medici Veterinari di Messina e con la facoltà di Medicina Veterinaria di Messina.

Per selezionare i candidati, saranno svolti dei colloqui individuali RIGOROSAMENTE IN INGLESE con tutti gli interessati ad esser assunti a tempo indeterminato. Non è richiesto un inglese livello madre lingua, verrà valutato solo il grado di comprensione e semplice comunicazione …anche con qualche errore. Nell’arco di un paio di settimane riceverete una email di risposta positiva o negativa. Non viene richiesta alcuna esperienza nel campo ispettivo poiché sarà compito dell’azienda formarvi prima di farvi iniziare a lavorare.

Requisiti richiesti:

1) Laurea in Medicina Veterinaria;
2) Abilitazione professionale;
3) Conoscenza della lingua inglese (al candidato è richiesto di comprendere e farsi comprendere);
4) Patente di guida B;
5) Flessibilità di orari e disponibilità a viaggiare.

NON OCCORRE LA SPECIALIZZAZIONE IN ISPEZIONE Né ALTRA CERTIFICAZIONE.

in caso di assunzione l’azienda sbrigherà per voi le pratiche per l’iscrizione a Royal College Veterinary Surgery (albo nazionale dei veterinari Inglesi) che vi aprirà le porte per futuri sbocchi professionali in terra anglosassone ed anglofona. Inoltre l’azienda vi donerà un gettone di benvenuto di 300£, vi verrà fornito un cellulare per chiamate illimitate in UK e 4GB di internet, un’autovettura (Skoda Fabia) e tutta l’attrezzatura (stivali, camici, coltelli, elmetto etc.) per il tirocinio ed il lavoro.
Quando arriverete nel Regno Unito (atterraggio previsto a Leeds), l’azienda vi fornirà una buona formazione professionale con un corso teorico full-immersion di una settimana (ispezione, patologia, Igiene, tagli ispettivi etc.) e un periodo di tirocinio pratico di 3-6 settimane per diventare Meat Hygiene Inspector. Durante il training ed il corso, l’azienda vi paghera’ il B&B e le miglia che percorrerete per spostarvi da un luogo ad un altro piu’ un piccolo contributo giornaliero. Durante il tirocinio avrete la possibilità di fare esperienza in macelli di carne bianca, rossa, halal, kosher, Cutting plant, MSM, Meat preparation etc. Alla fine di questo periodo vi sarà assegnato un macello di grandi dimensioni oppure un’area, nella quale lavorerete in piccoli impianti. A questo punto inizierete a lavorare e quindi ad avere un salario e vi sarà chiesto di provvedere a trovare un alloggio a vostre spese. Nel Regno Unito si viene retribuiti a ore e l’azienda tende a non far lavorare mai meno di 35-40 ore settimanali i propri Veterinari. Ma più ore vorrete lavorare più guadagnerete, dipende da voi. La media iniziale è di circa 1200 sterline (1600Euro) al mese che sono sufficienti per vivere serenamente e dignitosamente in Inghilterra. Stipulerete un contratto iniziale di 9 mesi con penale. Significa che in caso di rinuncia al lavoro prima del termine contrattuale sarete obbligati a pagare una penale. Dopo 9 mesi il contratto si rinnova automaticamente e diventerà a tempo indeterminato. Non è mai successo che l’azienda non abbia rinnovato il contratto ad un collega. Dopo circa 5 o 6 o 8 mesi se vi sarete distinti per comportamento e professionalità vi verrà proposto di fare il veterinario ufficiale, responsabile dei controlli di uno o più impianti. In tal caso verrà fatto un esame per valutare il vostro livello di Inglese. Dopo di che parteciperete a un master/corso di specializzazione (tutto pagato dall’azienda) all’Università di Bristol o Glasgow per 3/4 settimane. Ovviamente lo stipendio verràaumentato a circa 2000 sterline al mese e inizierete con altre mansioni (controlli doganali, import, export etc.) e prospettive di futuro aziendale.

Le candidature dovranno pervenire all’indirizzo mail benedetto.davi@eandj.co.uk allegando il curriculum scritto in inglese, ed una lettera di presentazione. Nell’ eventualità che uno di voi fosse impossibilitato ad effettuare il colloquio nelle date previste può chiedere un appuntamento personalizzato.

La domanda dovrà specificare nell’oggetto:

– OGGETTO: Messina RECRUITMENT nome e cognome candidato

e dovrà essere corredata in allegato da:

– Curriculum Vitae redatto in lingua inglese;

-Lettera di Presentazione(fare una breve descrizione delle proprie qualità e indicare il periodo in cui si vuole venire)

E&J Event Recruitment Poster 2018 – Messina (1)

Newsletter marzo

Cara/o Collega,

 come già fatto in precedenza, questo Ordine desidera informarti della propria attività istituzionale, certo che ciò serva ad avvicinare sempre più gli iscritti alla vita ordinistica. Ci sono alcune novità di cui desidero portarti a conoscenza.

Cominciamo con un evento organizzato dalla Dr.ssa Pugliese per giorno 8 aprile: il “Football 4 Vet”, un triangolare di calcio che impegnerà la  squadra dell’Ordine di Palermo, l’Ordine dei Medici Veterinari di Messina e gli studenti di Medicina Veterinaria di Messina sponsorizzato da ELAR e Adragna. Sarà un occasione per divertirsi e stare insieme anche dopo le partite, in quanto è previsto un pranzo sociale in agriturismo. Ti prometto che cercheremo di non farci stracciare eccessivamente dagli studenti e ovviamente mi farebbe piacere la tua partecipazione, in campo o fuori.

Visto il grande successo della serata di formazione tenutasi presso la sede dell’Ordine, dove si è parlato di alimentazione animale insieme al Dr. Benincasa, abbiamo pensato che questo format che prevede il coinvolgimento di colleghi che sul campo hanno dimostrato particolari competenze sia un bel modo per ritrovarsi insieme e fare formazione di qualità e a costo zero (grazie agli sponsor e ai colleghi che si offrono gratuitamente); fermo restando che già per quest’anno e per il tutto il 2019 sono previsti anche delle giornate con relatori di fama internazionale e PhD. Tra qualche settimana verrà attivato un corso organizzato dal Dr. Francesco Maesano, dedicato ai proprietari dei cani e al patentino.

Desidero anche comunicarti che abbiamo cominciato lo studio della campagna di sensibilizzazione per il rispetto della dignità professionale, attraverso un’opera di informazione di colleghi, clienti e dei cittadini in genere che ci deve vedere tutti partecipi e coinvolti; verranno prodotti degli opuscoli, locandine e altri supporti utili a far riflettere sull’importante ruolo della nostra professione ma soprattutto su quanto sia fondamentale a tal fine un equo compenso per le nostre prestazioni.

In ultimo ti comunico che continua l’impegno di questo Ordine nell’ambito della specialistica ambulatoriale, tramite l’impegno del delegato all’argomento (Dr. Giuseppe Coppolino). Desidero precisare che l’interessamento di questo Ordine al tema riguarda squisitamente la tutela del rispetto e del decoro professionale e in nessun modo argomenti di carattere sindacale che, come è giusto, sono sempre stati e vengono ancora trattati dai sindacati del ramo.

Nel salutarti, desidero porgerti gli auguri di buona Pasqua da parte mia e di tutto il Consiglio dell’Ordine, nella speranza di incontrarti presto.

Il Presidente

Nicola M. Barbera

 

football 4 vet

L’OMV Messina sta organizzando un triangolare di calcio tra:

  •  Rappresentativa siciliana dei Veterinari
  • Ordine dei Medici Veterinari Messina (OMV-ME)
  • studenti di Medicina Veterinaria di Messina

Ogni partita avrà una durata di 50 minuti (20 minuti/tempo e 10 minuti di recupero).

La prima si terrà domenica 8 aprile alle ore 9:00 al campo CUS dell’Annunziata

A seguire, pranzo in Agriturismo (Parco Jalari, Barcellona Pozzo di Gotto)

Chi volesse far parte della squadra del nostro Ordine invii una mail all’indirizzo: info@ordinemediciveterinarimessina.it

Carissimo Collega,

ti invitiamo a partecipare lunedì 12.03.18 alle ore 20:30 al primo di una serie di “incontri sul tema” organizzati dall’OMV Messina.


Questa e le altre serate che ti proporremo vogliono essere spunto di riflessione e motivo di aggregazione,  e al contempo utili per affrontare  tematiche di grande interesse per il libero professionista.
Questi incontri, che nascono innanzitutto come momenti di unione e confronto tra colleghi, saranno tenuti tanto da colleghi iscritti al nostro Ordine che ci “offriranno” le loro competenze sviluppate nelle diverse discipline veterinarie durante gli anni, tanto da specialisti dei settori e diplomati europei.

Il primo di questi eventi riguarderà la nutrizione e l’alimentazione animale e sarà condotto dal Dr. Francesco Benincasa.
Il collega ha frequentato negli anni diversi corsi di perfezionamento sull’alimentazione del cane e del gatto, è stato relatore in vari convegni e seminari sull’alimentazione dei carnivori domestici con particolare riferimento ai molossoidi di piccola taglia, è responsabile del comitato tecnico scientifico del CUBF, è autore del software per l’alimentazione casalinga “Nutrimenta Veterinaria” e responsabile scientifico nutrizionista della Signomotus srl, nonchè consulente scientifico nutrizionista della Olistika srl e formulista di integratori per uso veterinario per conto di cinopet.
Saremo lieti di averti fra noi e ti chiediamo di confermare la tua partecipazione entro il 10.03 al fine di poter meglio organizzare anche un aperitivo di benvenuto.
L’incontro è gratuito! 
troverai la locandina dell’evento al link di seguito: COSA C’è NELLA SUA CIOTOLA
per le conferme:
tel. 346/0252763

CONVENZIONE OMV MESSINA CON CN BROKER CONSULENTI ASSICURATIVI

L’Ordine dei Medici Veterinari di Messina mette a disposizione dei propri iscritti un servizio di assistenza e consulenza nella scelta di coperture assicurative a condizioni e costi agevolati.

A partire dal 26-02-18 la CN Broker si impegna a mettere a disposizione dei nostri iscritti:

  • analisi dei rischi: valutazione e conoscenza attraverso un’attività di risk management;
  • esame delle p0lizze: attività di analisi delle polizze in corso e definizione di nuovi programmi assicurativi;
  • individuazione dei partner assicurativi: attività di individuazione delle compagnie idonee ad assumere il rischio;
  • analisi economica: attività di analisi delle proposte economiche delle compagnie scelte;
  • gestione delle polizze;
  • gestione dei sinistri: un team specializzato nell’attività di assistenza su eventuali sinistri supportato da legali, periti e consulenti medici;
  • attività di verifica

Riunione con specialisti ambulatoriali 13.02.18

Martedi 13.02 si è svolta presso la sede dell’Ordine una riunione con gli specialisti ambulatoriali per discutere in merito alla situazione di tale categoria professionale.

Opinione condivisa all’unanimità dai presenti  è stata che, a fronte delle incombenze in aumento e delle condizioni lavorativi dei colleghi specialisti ambulatoriali, sia necessario un congruo incremento delle ore.

L’obiettivo a cui ambire è, inoltre, che le ore vengano assegnate a tempo indeterminato, in quanto secondo l’accordo collettivo le ore a tempo determinato sono incompatibili con la legge finanziaria.

Il Presidente Dott. Barbera ha rassicurato i presenti sull’interesse del Consiglio dell’Ordine alla causa degli specialisti ambulatoriali e, al contempo, ha proposto una strada per affrontare il problema, tornando a sostenere che chiedere incontri nelle opportune sedi istituzionali in vesti sindacali, attraverso gruppi o sindacati che non rappresentano la totalità degli iscritti, non è strada perseguibile.

Piuttosto, a suo dire, sarebbe opportuno in sede istituzionale far capire l’effettiva importanza che gli specialisti ricoprono per il comparto in termini di lotta e prevenzione di malattie infettive, di controllo sanitario.

Il Dott. Barbera di fatto ha già mostrato il suo impegno per la suddetta questione nelle sedi istituzionali offrendo disponibilità a collaborare sull’argomento. Tale disponibilità è stata accolta con piacere dall’Assessore Regionale alla salute, On. Avv. Ruggero Razza, con il quale si programma un incontro nelle prossime settimane.

NEWSLETTER GENNAIO

Cara/o Collega,

 gennaio è stato un mese di grande fermento, subito dopo la nostra elezione, abbiamo provveduto e stiamo ancora provvedendo agli adempimenti burocratici che un passaggio di gestione come questo prevede ma ciononostante abbiamo già cominciato a lavorare sui punti del programma che avevamo presentato a tutti voi.

 

Da subito si è deciso di combattere la masochista guerra dei prezzi al ribasso perpetrata da qualche poco ravveduto collega e in questi giorni, considerate le molte segnalazioni che ci sono pervenute, abbiamo deciso di convocare qualche collega per parlare dell’argomento.

Sia chiaro, i tariffari non esistono più, e dunque nessuna azione di tipo legale può essere avviata nei loro confronti; ma non per questo riteniamo che non sia nei poteri dell’Ordine chiedere a questi colleghi un ragionamento morale, chiarirgli che questo metodo di lavoro non consente di rispettare standard di qualità, che le loro prestazioni super low cost danneggiano un’intera categoria e che tale modo di lavorare non gli consentirà di arrivare a fine mese a meno che non risparmino su materiali, farmaci, attrezzature etc; ma a quel punto, devono rendersi conto che stanno speculando non solo sulla dignità della nostra professione, ma anche sulla salute degli animali, e noi non possiamo consentire questa doppia mancanza di rispetto.

Ci auguriamo che su questo ragionamento, che parte dalla tutela del cliente (l’animale) e arriva alla dignità di chi lo cura (il Medico Veterinario), si possa trovare una sintesi con le Associazioni Animaliste con le quali intendiamo dialogare in modo sincero e diretto, consapevoli però che la nostra professione ha un valore che non siamo disposti a svendere.

Partendo da questi presupposti, riteniamo utile una campagna informativa di sensibilizzazione sull’argomento, che coinvolga tutti i colleghi e della quale presenteremo i dettagli prossimamente.

 

Sul fronte della formazione promossa dall’Ordine, i responsabili di questo settore, la dr.ssa Pugliese e il dr. Polino stanno calendarizzando una serie di eventi formativi che nei prossimi giorni verranno pubblicizzati. La scelta degli argomenti è stata operata da una parte in base alla disponibilità di eccellenti relatori che verranno invitati a relazionare (phD), e dall’altra identificando le tematiche di maggiore attualità e interesse soprattutto in relazione al mercato del lavoro.

In questo contesto, sono giunte anche proposte di singoli colleghi che intendono organizzare degli eventi in collaborazione con l’Ordine. Siamo orgogliosi di questo slancio e ci auguriamo che in futuro ci sia sempre più collaborazione in tal senso, considerato che da quest’anno sarà possibile anche ricevere delle sponsorizzazioni esterne, tanto per gli eventi che prevedono ECM quanto per eventi formativi senza crediti.

 

Un’altra importante novità che desideriamo comunicarvi riguarda l’apertura della segreteria dell’Ordine, in questo momento prevista il martedì dalle 13.30 alle 15.30, che potrà estendersi a più giorni a settimana nel momento in cui verrà inserita un’unità amministrativa a supporto della segreteria. Per agevolare ancor più gli iscritti, abbiamo pensato di fare cosa gradita ai colleghi mettendoci a disposizione, ciascuno nel proprio territorio di appartenenza, per ricevere le istanze anche fuori dalla sede, evitando così di dover arrivare fino a Messina o di dover attendere il giorno di apertura. Sul sito dell’Ordine abbiamo pubblicato i nostri numeri di telefono e i territori nei quali ciascuno si è reso disponibile.

 

Di recente si è rinnovato anche il direttivo della FROMVS (Federazione Regionale Ordini Medici Veterinari Siciliani), del quale mi onoro di essere stato eletto Vice-Presidente. Come primo adempimento ho ritenuto necessario organizzare un incontro con l’Assessore alla Salute della Regione Siciliana On. Avv. Ruggero Razza, durante il quale sono stati affrontati i temi cruciali di interesse regionale che ci interessano da vicino; prima tra tutti la situazione di precarietà nella quale versano gli specialisti ambulatoriali e i dirigenti a tempo determinato, un argomento che merita una definitiva soluzione in tempi brevi, al netto di speculazioni politiche e sindacali.

La nostra proposta è stata quella di  di integrare le ore della specialistica ambulatoriale, in modo paritario per ciascun professionista, in modo da poter assicurare un regime prestazionale omogeneo e standardizzato sul territorio. Infatti, non ci si può affidare alla distribuzione pro capite per le somme della veterinaria, dal momento che le province ad alta vocazione zootecnica e produttiva sono quelle con una popolazione umana piuttosto bassa. All’interno dell’Assessorato della Salute esistono le competenze e le professionalità per poter portare avanti questa soluzione, che non comporterebbe, comunque, alcun aggravio di spesa, dal momento che le somme in questione vengono già spese da anni per i progetti obiettivo e che anche, qualora fosse necessaria un’integrazione, sarebbe costituita da una cifra estremamente bassa rispetto agli indennizzi che di continuo devono essere erogati agli allevatori per la brucellosi e la tubercolosi e alla perdita economica conseguente al mancato conseguimento dei LEA.

Oltre a questo argomento, si è dialogato sul piano di eradicazione di brucellosi e tubercolosi che va assolutamente rivisto, come anche la Legge 15 sul randagismo e il sistema delle sterilizzazioni che riteniamo debbano essere affidate anche ai tantissimi colleghi privati disponibili nei vari territori; questo consentirebbe un occasione di lavoro per molti di noi e contemporaneamente un alleggerimento del carico per le ASP.

 

In conclusione desideriamo comunicare che sono stati nominati il Responsabile Anticorruzione del nostro Ordine, identificato nel Dott. Santi La Macchia, e la Responsabile della Conservazione dei dati digitali, la Dr. Michela Pugliese.

 

 

Nel salutarvi, augurandovi buon lavoro, vi comunico che l’Ordine sta lavorando alla stipula di alcune convenzioni, ad esempio in ambito assicurativo, che consentiranno delle agevolazioni per i colleghi che ne fruiranno, senza però gravare l’Ente di alcun onere.

 

Messina 30/01/2018                                                                              Il Presidente

                                                                                                               Dr. Nicola Barbera

piano triennale anticorruzione 2018-2020

piano triennale anticorruzione 2018-2020

Il Piano Triennale di Prevenzione Corruzione (PTPC) dell’Ordine dei Medici Veterinari della Provincia di Messina è redatto in conformità alla Legge 190/2012 che definisce le “Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione”.

Obiettivo del piano è quello di prevenire il rischio di corruzione nella singola P.A., sia con riferimento ai rapporti interni, che ai rapporti verso l’esterno, attraverso l’individuazione dei criteri per la valutazione dei livelli di rischio nelle diverse attività istituzionali e la conseguente adozione di misure idonee a prevenire tale fenomeno; obiettivo che potrà essere efficacemente raggiunto anche attraverso il rispetto dei valori etici e morali che devono contraddistinguere l’attività ordinistica ed amministrativa.

Il PNA è il principale strumento di lotta alla corruzione. È stato predisposto dal Dipartimento della Funzione Pubblica ed è stato approvato dall’ ANAC l’11 settembre 2013 con delibera n.72.

Incontro tecnico con l’Assessore Regionale alla Salute

Sabato 27 gennaio 2018 si è svolto un incontro tecnico tra l’Assessore Regionale alla Salute On. Avv. Ruggero Razza e tutti i Presidenti degli Ordini dei Medici Veterinari Siciliani. La Riunione, coordinata dal Presidente del’OMV di Messina, Dott. Nicola Barbera, è stata un occasione di concreto confronto sugli argomenti più urgenti della nostra professione. L’Assessore ha garantito disponibilità alla risoluzione in tempi brevi di annose questioni riguardanti il nostro settore (specialistica ambulatoriale, randagismo, piano di eradicazione di brucellosi e tubercolosi, nuovi sbocchi lavorativi,ecc.). L’Ordine di Messina esprime piena soddisfazione per l’esito della riunione e per il ruolo di coordinamento affidato.

Comunicazioni

Anmvi

No items.